Vivono imprigionati per 4 anni in un terrazzo per un motivo ripugnante

Due San Bernardo hanno vissuto per quattro anni prigionieri in un terrazzo al secondo piano di un edificio nella città di Juarez, in Messico. In trappola, la coppia di animali non aveva alcuna possibilità di fuggire, riporta il sitoThe Dodo.

ramona-saint-bernard-mexique-1

Fonte: Compassion Without Borders

Vinto dalla pietà, un vicino si convince a denunciare il fatto e avverte l'associazione Compassion Without Borders (CWOB), specializzata nel recupero di animali in difficoltà sul territorio messicano.

Christi Camblor, cofondatore della CWOB, dichiara:

Il terrazzo era minuscolo e ricoperto da escrementi. [I cani] erano magrissimi, il maschio zoppicava.

ramona-saint-bernard-mexique-2

Fonte: Compassion Without Borders

I volontari trattano con il proprietario e lo convincono a cedergli in custodia i San Bernardo. Christi sospetta che l'uomo li usasse per la "riproduzione intensiva", al fine di vendere i cuccioli. In Messico, questa razza viene vista come status symbol ed associata alle classi abbienti.

La Onlus provvede a far controllare i San Bernardo presso un veterinario. Purtroppo, nessuno dei due è vaccinato e la malattia contratta dal maschio gli risulterà fatale.

ramona-saint-bernard-mexique-3

Fonte: Compassion Without Borders

Ramona, la femmina, viene trasferita nella clinica dell'associazione a Puerto Pe√Īasco, prima di essere imbarcata in un volo per la California (USA). Lynn Bowers e la figlia Janelle si offrono come famiglia di prima accoglienza.

Ma non sapevano quale fascino avrebbe esercitato su di loro lo sguardo della quattro zampe.

ramona-saint-bernard-mexique-4

Fonte: Lynn Bowers

Così, quella che doveva essere una casa provvisoria si trasforma in una vera famiglia.

Tuttavia, il passato è ancora presente nella quotidianità della San Bernardo: infiammazione articolare, infezione alle vie respiratorie, problemi dentari.

ramona-saint-bernard-mexique-5

Fonte: Lynn Bowers

Difficolt√† che Ramona affronta con pi√Ļ determinazione grazie alla presenza delle sue umane e di un compagno di zampa. Lynn confida:

Adora giocare. Sceglie attentamente il gioco, lo afferra e poi te lo porta annunciandoti la sua presenza con un profondo "bau".

ramona-saint-bernard-mexique-6

Fonte: Lynn Bowers

Per aiutare i cani come Ramona in Messico, potete sostenere la Compassion Without Borders cliccando qui!

Per tutti coloro che desiderano adottare un animale, ricordiamo che sono molti i quattro zampe in attesa di una seconda possibilit√† nei rifugi. Pertanto, vi invitiamo a preferire l'adozione all'acquisto di un animale da compagnia. Adottare significa salvare una vita.Per conoscere il rifugio pi√Ļ vicino a voi, potete recarvi sul sito dell‚ÄôENPA, della Lega Nazionale per la Difesa del Cane, dell'OIPA, o della Onlus Passione San Bernardo impegnata nel recupero di San Bernardo se siete rimasti conquistati anche voi da Ramona.

Fonte: The Dodo

* * *

Noi di Holidog vogliamo migliorare la vita degli animali da compagnia: ti aiutiamo a trovare una famiglia che si prenda cura del tuo cucciolo quando sei in viaggio (prova il servizio di petsitting) e a renderlo felice con una scatola regalo mensile piena di giochi e snack golosi (ottieni una scatola gratis). Grazie per la tua fiducia!

* * *

Sullo stesso argomento

5 pregiudizi sull'adozione nei rifugi da combattere

Andrea A.
11/3/2017