Uccide il suo cucciolo a colpi d'ascia per "abbatterlo", arrestato dalla polizia

Un uomo di 37 anni, originario di Grignon, in Savoie, Francia, √® comparso al banco degli imputati del tribunale d'Albertville per "servizie gravi sugli animali da compagnia" e per "violenze domestiche".L'uomo ha massacrato la cagnolina di famiglia, Ath√©na, di tre mesi, il tutto sotto gli occhi della moglie e del figlio. Il cucciolo, che si era rotto una zampa a causa di un incidente, aveva scatenato la collera del suo proprietario, ritornando dal veterinario. L'uomo, che insisteva sul fatto che Ath√©na dovesse essere abbattuta, ha preso un'ascia nonostante le proteste della compagna.Ha poi abbattuto l'animale a colpi d'accetta, prima di partire con il corpo per sotterrarlo nella foresta.√ą stato uno dei figli ad allertare i gendarmi. Anastasia, un'amica di famiglia, non ha nascosto il suo disgusto, come riportaFrance Bleue :

√ą orribile. La cagnolina non se lo meritava. Non c'era nessuna ragione per abbatterla. Ha sofferto le pene dell'inferno senza un valido motivo. Questa persona deve pagare per quello che ha fatto.¬†¬†

 

Fonte : Radio France

Di fronte a questo orrore, è stata lanciata una petizione per chiedere una punizione esemplaree sette associazioni, tra cui la FondazioneFondation Brigitte Bardot e la Protezione Animali Francese,sono accorse per assistere al processo e a sostegno della famiglia.Una famiglia che viveva nel terrore. Il colpevole se la prendeva regolarmente con i suoi figli, con il pretesto di "educarli". Una giustificazione che preoccupa un parente, che confida:

Sarebbe capace di ucciderli tutti. Il cane è solo l'inizio di ciò che avrebbe potuto fare. 

Il tribunale non ha ancora emesso il verdetto e ha richiesto una perizia psichiatrica per l'imputato. L'uomo conoscerà la sua sentenza il prossimo 24 maggio.In Italia, l'articolo 544-bis del Codice Penale prevede una pena dai 2 mesi ai 4 anni di reclusione con una pena fino ai 30 000 per chi compie animalicidio. Una pena insufficiente se si pensa alle sanzioni riservate ad altri delitti.

Fonte : France Bleue

Andrea A.
28/4/2018